ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA! NO AL VOTO DI LISTA

COMUNICATO STAMPA AIGA NAZIONALE del 1.12.2014 I giovani avvocati contro le disposizioni contenute nel nuovo regolamento, contenuto in un decreto del Minist...

I REGOLAMENTI DELLA LEGGE 247/2012:IL FUTURO E'ADESSO

“I REGOLAMENTI DELLA LEGGE 247/2012: IL FUTURO E’ADESSO” 16 dicembre 2014 - Ore 15.00 Curia Arcivescovile via  Roberto il Guiscardo, 2 Salerno TAVOLA ROTO...

Comunicato Stampa AIGA Nazionale del 25.11.2014

COMUNICATO STAMPA del 25.11.2014 I giovani avvocati contrari alle disposizioni contenute nel nuovo regolamento, contenuto in un decreto del Ministro Orlando ...

  • Tutti insieme anno zero

    Giovedì 04 Dicembre 2014 18:33
  • ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA! NO AL VOTO DI LISTA

    Mercoledì 03 Dicembre 2014 17:24
  • ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA! NO AL VOTO DI LISTA

    Mercoledì 03 Dicembre 2014 17:19
  • I REGOLAMENTI DELLA LEGGE 247/2012:IL FUTURO E'ADESSO

    Mercoledì 03 Dicembre 2014 17:02
  • Comunicato Stampa AIGA Nazionale del 25.11.2014

    Martedì 25 Novembre 2014 16:53
ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA! NO AL VOTO DI LISTA PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Dicembre 2014 17:24

COMUNICATO STAMPA AIGA NAZIONALE del 1.12.2014
I giovani avvocati contro le disposizioni contenute nel nuovo

regolamento, contenuto in un decreto del Ministro Orlando

recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Stravolta

la bozza diffusa a luglio dal ministero
CONSIGLI DEGLI ORDINI DEGLI AVVOCATI “BLINDATI”

GRAZIE AL NUOVO REGOLAMENTO SULLE MODALITÀ

DI ELEZIONE
AIGA AFFIGGE MANIFESTI IN TUTTI I TRIBUNALI ITALIANI:
«VOTO DI LISTA, ATTACCO ALLA DEMOCRAZIA»
La presidente di AIGA Nicoletta Giorgi: «Protestiamo

contro questo attacco alla democrazia,
alla libertà di voto e alla reale possibilità di un ricambio

generazionale all’interno dei consigli degli ordini locali»

Leggi tutto...
 
I REGOLAMENTI DELLA LEGGE 247/2012:IL FUTURO E'ADESSO PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Dicembre 2014 17:02

“I REGOLAMENTI DELLA LEGGE 247/2012:

IL FUTURO E’ADESSO”

16 dicembre 2014 - Ore 15.00

Curia Arcivescovile via  Roberto il Guiscardo, 2 Salerno

TAVOLA ROTONDA

-      ART.9 SPECIALIZZAZIONI: LA ROTTAMAZIONE DELL’AVVOCATO

TUTTO-FARE?

 

-      ART.21 CASSA FORENSE E CONTINUITA’PROFESSIONALE:

AVVOCATO A META’? NO GRAZIE

 

-      ART.22 GIURISDIZIONI SUPERIORI: NEGATO

L’ACCESSO AI GIOVANI?

Intervengono:

avv.Nicoletta Giorgi Presidente AIGA NAZIONALE

avv.Mirella Casiello Presidente OUA

Avv.Nicolino Zaffina Consigliere amministrazione Cassa Forense

 

introduce e modera: avv.Giovanni Balbi Presidente Aiga sezione

di Salerno

 

Comitato Scientifico avvocati: Marco Basso, Damiano Cantalupo,

Maria Ceglia, Raffaella Di Blasi, Maria Giordano, Gianfranco Manzo,

Barbara Lapenta, Gisella Lauriello, Maria Giuseppa  Padula, Enrico Porcini,

Antonella Ragone, Roberto Reale, Alfonso Troisi, Mariangela Vistocco,

Chiara Zucchetti

 

L’EVENTO E’ IN CORSO DI ACCREDITAMENTO PRESSO IL CONSIGLIO

DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SALERNO. SONO STATI RICHIESTI

4 CREDITI IN DEONTOLOGIA E ORDINAMENTO FORENSE

 

 
Comunicato Stampa AIGA Nazionale del 25.11.2014 PDF Stampa E-mail
Martedì 25 Novembre 2014 16:53

COMUNICATO STAMPA del 25.11.2014
I giovani avvocati contrari alle disposizioni contenute nel nuovo regolamento,

contenuto in un decreto del Ministro Orlando pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale.

Stravolta la bozza diffusa a luglio dal ministero


CONSIGLI ORDINI AVVOCATI, NUOVE NORME PER LE ELEZIONI
DA AIGA UN SECCO NO AL VOTO DI LISTA:
«COSÌ I (POCHI) SOLITI NOTI DECIDONO CHI CI PUÒ RAPPRESENTARE»


L'attacco della presidente di AIGA nicoletta Giorgi:«Sacrificato il basilare principio

di democrazia e del voto libero in nome di una presunta uguaglianza di genere: le

donne non hanno bisogno di questo»

 

Leggi tutto...
 
Comunicato StampaAIGA Nazionale 24.11.2014 PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Novembre 2014 19:43

COMUNICATO STAMPA del 24.11.2014
Partita il 21 novembre scorso la rassegna “Con la politica in via Tacito 50”,

nel corso della quale la sede di AIGA ospiterà i rappresentanti dei partiti

con delega alla giustizia.


I GIOVANI AVVOCATI INCONTRANO IL MONDO DELLA POLITICA
IL VICEMINISTRO COSTA INAUGURA IL CICLO DI APPUNTAMENTI

 

Leggi tutto...
 
Pubblicato in G.U. regolamento su modalità elezioni COA PDF Stampa E-mail
Lunedì 24 Novembre 2014 19:36

Pubblicato in G.U. il Regolamento sulle modalita' di elezione dei

componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi, a norma

dell'articolo 28 della legge 31 dicembre 2012, n. 247. (14G00185)

(GU Serie Generale n.273 del 24-11-2014)

Entrata in vigore del provvedimento: 25/11/2014

 
aigasa.sos.esecuzioni@virgilio.it PDF Stampa E-mail
Lunedì 17 Novembre 2014 15:30

SOS Esecuzioni Tribunale di Salerno.

Aiga Salerno, raccogliendo l’Invito del Presidente Vicario della Corte d’Appello

di Salerno, dott.Claudio Tringali, ha creato un indirizzo mail dedicato affinchè

tutti i colleghi possano rappresentare le problematiche che hanno riscontrato

e riscontrano relativamente alla cancelleria esecuzioni mobiliari del Tribunale

di Salerno. L’indirizzo di posta elettronica al quale inviare le doglianze è:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per motivi organizzativi non saranno presi in considerazione messaggi privati

e commenti sui social.

Le osservazioni dovranno pervenire entro giovedì 20.11.2014 ore 12.

 
AIGA per il PCT PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Novembre 2014 09:46

 
Comunicato Stampa AIGA Nazionale 7.11.2014 PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Novembre 2014 09:41

COMUNICATO STAMPA

La presidente di AIGA Nicoletta Giorgi: «Siamo chiamati a rendere

efficienti questi nuovi strumenti»

VIA LIBERA ALLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA CIVILE:
«AVVOCATI CHIAMATI AD IMPEGNARSI IN PRIMA

LINEA PER FAR FUNZIONARE ARBITRATO E NEGOZIAZIONE

ASSISTITA»

Si attendono gli incentivi fiscali sulla negoziazione assistita.

Dubbi sugli arbitrati: dove saranno ospitati?

 

(Roma, 7/11/2014) Il dl 132/14 è legge: ma una legge, se non viene applicata,

non ha alcun valore. È evidente che il successo della riforma della giustizia civile

 

Leggi tutto...
 
Scedenze Fiscali e Contributive Avvocati Ottobre - Dicembre 2014 PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2014 12:38
a cura della Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , commercialista in Salerno
Leggi tutto...
 
Ai fini della revocazione della donazione, l’ingratitudine deve manifestarsi in atteggiamenti gravi, disvelanti un sentimento di avversione, reale e perdurante, tale da ripugnare alle coscienza comune. PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2014 12:26

L’ingratitudine, intesa quale presupposto necessario ai fini della revocabilità della donazione, deve essere connessa ad una valutazione sociale ed etica del comportamento da svolgersi contro la sfera morale e spirituale del donante in modo diretto ed esplicito, con manifestazioni di gravità disvelanti un sentimento di avversione, reale e perdurante, verso il donante, tale da ripugnare alla coscienza comune

 

Trib. Salerno, n. 2560/14, rel. dott.sa Bianchi.

 
Inapplicabilità della sospensione feriale dei termini ex L. 742/1969 al termine decadenziale ex DPR 1199/1971 per la proposizione del ricorso straordinario al Capo dello Stato PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2014 12:32

Con parere di Adunanza di Sezione Prima n. 01201/2014 del 10.04.2014, il Consiglio di Stato in sede Consultiva (Pres. dott. D’Ottavi - Est. dott.  Zelger) ha ribadito il principio dell’inapplicabilità della sospensione feriale dei termini ex L. 742/1969 al termine decadenziale ex DPR 1199/1971 per la proposizione del ricorso straordinario al Capo dello Stato, trattandosi, non di un gravame di natura giurisdizionale, ma di un rimedio amministrativo, ancorché giustiziale.

 

Consiglio di Stato, 10.04.2014, n. 1201

 
Costituisce illecito penale il mancato versamento delle ritenute contributive da parte del datore di lavoro, anche a titolo di appropriazione indebita delle ritenute operate alle fonte PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2014 12:31

Nel caso in cui il datore di lavoro omette di effettuare i versamenti all’INPS delle ritenute contributive operate nei confronti dei suoi dipendenti, si configura il reato ex art. 2 L. 638/1983. Invero, il datore di lavoro, in qualità di sostituto di imposta, è incaricato di trattenere la quota contributiva e di versarla all'ente previdenziale. La condotta di tale reato è costituita, dunque, non solo dal mancato versamento all’INPS, ma anche dalla appropriazione indebita delle ritenute operate alla fonte. Pertanto, vi è la condanna del datore di lavoro a mesi 3 e a trecento euro di multa (nel caso di specie applicate le attenuanti generiche e la continuazione).  Ad oggi, l'art. 2 della Legge n. 67 del 28 aprile 2014, delega il Governo ad adottare entro 18 mesi uno o piu' decreti legislativi per la riforma della disciplina sanzionatoria dei reati e per la contestuale introduzione di sanzioni amministrative e civili in ordine ad alcune fattispecie.In particolare il comma 2, lett. c), prevede la trasformazione in illecito amministrativo del reato di cui all'art. 2, comma 1-bis del D.L. n. 463/1983, convertito con modificazioni dalla Legge n. 638/1983, purche' l'omesso versamento delle ritenute non ecceda il limite complessivo di EURO 10.000 annui e preservando il principio per cui il datore di lavoro non risponde a titolo di illecito amministrativo, se provvede al versamento entro il termine di tre mesi dalla contestazione o dalla notifica dell'avvenuto accertamento della violazione.

 

Tribunale di Salerno, n. 1129/14, dott. Perrotta

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5